Ingresso e uscita alunni 2018

Prot. n. 3962/05 S. Marco in Lamis, 07.09.2018

Oggetto: Ingresso e uscita alunni.

La presente circolare è dettata dalla necessità di ricordare quanto stabilito dal Regolamento di Istituto con l’intento di far comprendere agli studenti, al personale docente e ATA, che nella scuola bisogna osservare precise regole. Arrivare a scuola in orario è non soltanto un dovere per tutti (studenti, docenti e personale ATA), ma anche un segno di rispetto nei confronti di tutti gli operatori coinvolti in questa istituzione. L’entrata nei locali dell’Istituto alla prima ora di lezione deve avvenire alle ore 8,05 con inizio delle lezioni al suono della seconda campanella (ore 8,10).
Lo studente oltre le ore 8,10 non potrà essere ammesso in classe dal docente in servizio alla prima ora e resterà nei locali della scuola ed entrare alla seconda ora previa autorizzazione scritta dei genitori.
L’entrata alla seconda ora di lezione dovrà avvenire entro il suono della relativa campanella (ore 9,10).
I reiterati ritardi da parte degli alunni saranno comunicati alle famiglie da parte dei Coordinatori dei consigli di classe e annotati sul registro di classe ed elettronico, in modo da contrastare tale fenomeno. Dopo cinque ritardi l’alunno potrà essere riammesso in classe solo se accompagnato dai genitori (sia per gli studenti minorenni che maggiorenni).
Non è ammesso l’ingresso dalla terza ora di lezione in poi, se non in casi eccezionali stabiliti dal Dirigente Scolastico o un suo collaboratore.
Gli studenti che entrano in ritardo o alla seconda ora dovranno presentare la giustificazione firmata, da parte dei genitori, sul libretto, al Dirigente Scolastico o ai suoi collaboratori. La giustificazione, se mancante, dovrà essere presentata il giorno successivo direttamente al D.S. o ai docenti collaboratori. I nominativi degli studenti che il giorno successivo siano sprovvisti di tale giustificazione saranno annotati sul Registro di Classe per la segnalazione dei necessari provvedimenti.
Sono esclusi dalle procedure di cui sopra gli ingressi posticipati dovuti a ritardi acclarati dei mezzi di trasporto pubblici, a eventi meteorologici eccezionali e quelli dovuti a visite mediche documentate da certificato.
L’autorizzazione all’uscita anticipata sarà concessa dal Dirigente Scolastico o da un suo Collaboratore. Gli alunni dovranno essere affidati ad un genitore o a persona di maggiore età esplicitamente autorizzata per iscritto dai genitori.
Per gli alunni maggiorenni occorre comunque avere l’autorizzazione scritta da parte dei genitori.
In caso di indisposizione degli/delle alunni/e nel corso della mattinata sarà sempre avvisata la famiglia, che provvederà a prelevare il/la figlio/a.
Le uscite anticipate o l’ingresso posticipato di pochi minuti degli alunni (maggiorenni o minorenni) all’ultima ora di lezione per prendere i mezzi pubblici, devono essere autorizzate dai genitori con apposita richiesta scritta.
La presente vale anche come avviso ai sigg. genitori.

Cordiali saluti

IL DIRIGENTE SCOLASTICO
(prof. Costanzo CASCAVILLA)