Circolare nr 63/17: Prove Invalsi. Indicazioni operative per la somministrazione

Prot. n. 1581/05 Circ. n. 63                                     San Marco in Lamis, 5 maggio 2017

Oggetto: Prove Invalsi. Indicazioni operative per la somministrazione.

In riferimento alle Prove Invalsi, da effettuarsi martedì 9 maggio 2017, si precisa quanto segue:

1) I docenti coinvolti svolgeranno due turni di assistenza così ripartiti: i somministratori delle prove di Matematica (durata 90 minuti) dalle ore 8,45 alle ore 10,15; i somministratori delle prove di Italiano (durata 90 minuti) dalle ore 10,30 fino alle 12,00.

2) Entro le 8.45:

a. apertura dei plichi con la rimozione dell’involucro alla presenza del Dirigente Scolastico (o di un suo delegato) e dell’insegnante somministratore;

b. etichettatura dei fascicoli alla presenza del Dirigente scolastico (o di un suo delegato);

c. consegna dei fascicoli al docente somministratore;

d. consegna dell’Elenco studenti al docente somministratore.

3) Ore 8.45 – 10.15

a. Prova di Matematica (durata effettiva della prova – dopo aver letto le istruzioni – 90 minuti);

b. prestare la massima attenzione nel momento della distribuzione delle prove di Matematica affinché studenti vicini non abbiano la stessa tipologia di fascicolo. Infatti per ogni prova sono state predisposte cinque versioni differenti (Fascicolo 1, Fascicolo 2, Fascicolo 3, Fascicolo 4, Fascicolo 5) composti dalle stesse domande ma poste in ordine diverso e/o con le opzioni di risposta permutate in modo differente. La versione della prova è riportata per esteso sulla copertina (ad esempio Fascicolo 1 oppure Fascicolo 2, ecc.) e da un codice (ad esempio MAT10F1, ossia prova di Matematica per la classe seconda della scuola secondaria di secondo grado fascicolo 1, oppure, MAT10F3, ossia prova di Matematica per la classe seconda della scuola secondaria di secondo grado fascicolo 3) posto in basso a sinistra di ogni facciata interna del fascicolo;

c. se in seguito alla distribuzione agli allievi dei fascicoli etichettati ci si rende conto che due studenti vicini (ossia o del banco a fianco o di quello immediatamente davanti o dietro) hanno la stessa versione di una prova (ad esempio hanno entrambi il fascicolo 3), spostare gli allievi di banco, affinché il problema sia risolto.

d. prestare la massima attenzione al momento della distribuzione dei fascicoli affinché tutti gli strumenti (due per ogni studente), che saranno di volta in volta consegnati allo stesso alunno, abbiano anche il medesimo codice identificativo. Per questo, a ogni somministrazione, va fatto l’appello degli alunni per la consegna del fascicolo seguendo sempre l’ordine dell’Elenco studenti stampato dalla Segreteria. Pertanto, GLI STRUMENTI DEVONO ESSERE CONSEGNATI A CIASCUN ALLIEVO AVENDO CURA DI CONTROLLARE CHE IL CODICE SUL FASCICOLO CORRISPONDA AL CODICE E AL NOMINATIVO RIPORTATO NELL’ELENCO STUDENTI. TALE OPERAZIONE È OLTREMODO IMPORTANTE PER GARANTIRE LA CORRETTEZZA DELLA RACCOLTA DEI DATI E DELLE SUCCESSIVE ANALISI.

4) Ore 10.15 – 10.30 Pausa

5) Ore 10.30 – 12.00

a. Prova di Italiano (durata effettiva della prova – dopo aver letto le istruzioni – 90 minuti); b. vedi punti 3b, 3c, 3d relativi allo svolgimento della prova di Matematica.

E’ importante adottare tutte le misure che garantiscano che gli alunni lavorino individualmente, evitando suggerimenti da parte di chicchessia. Il mancato raggiungimento di questo fondamentale obiettivo comporterebbe la rilevazione di dati privi di significato o addirittura fuorvianti e costituirebbe uno spreco di tempo e di denaro per le scuole stesse e per l’INVALSI. È cruciale evitare il rilevamento da parte delle analisi statistiche di dati anomali e comportamenti “opportunistici” (il cosiddetto cheating).

N.B. Il materiale informativo è consultabile al seguente link:

https://invalsi-areaprove.cineca.it/docs/2017/Manuale_somministratore_RN2017.pdf

Per informazioni rivolgersi ai Referenti Invalsi Proff. Vincenzo Di Fiore e Carla Bonfitto.

I Docenti di seguito indicati sono stati designati per la somministrazione delle prove INVALSI, relativamente alle classi e alle materie specificate:

LICEO CLASSICO 2 ACL 2 ASA
Matematica 8.45 - 10.15 TAVOLIERE BISCEGLIA
PAUSA 10.15 - 10.30    
Italiano 10.30 -12.00 AUGELLO VILLANI
IPSIA 2 Moda 2 Elettrici
Matematica 8.45 - 10.15 COCO SCHIENA
PAUSA 10.15 - 10.30    
Italiano 10.30 -12.00 PALLADINO PERTA
LICEO SCIENTIFICO 2 ASC 2 BSC
Matematica 8.45 - 10.15 ARIMATEA DI CARLO
PAUSA 10.15 - 10.30    
Italiano 10.30 -12.00 TRICARICO DI FIORE
PROGRAMMATORI 2 A 2 B
Matematica 8.45 - 10.15 MOTTA BONFITTO
PAUSA 10.15 - 10.30    
Italiano 10.30 -12.00 FIORE CARUSO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO
(Prof. Francesco GORGOGLIONE)

Non hai le autorizzazioni per poter firmare!